martedì 7 gennaio 2014

...

Man mano che invecchio, mentre ho ancora tempo, desidero sapere ora, più che mai, il mio vero io, quella cosa casuale e illusoria, decorata con la personalità. Crediamo d’essere questo caleidoscopio di passioni e distrazioni. Dei momenti siamo luminosi e sconosciuti, sospesi tra memoria e anticipazione, ansiosi nelle nostre incertezze, e destinato a scomparire con la nostra coscienza. Come può questo mistero essere fotografato? Che cosa resta per noi tranne lo stupore?
Duane Michals

Nessun commento:

Posta un commento